Palazzo Venier dei Leoni

Nel sestiere di Dorsoduro di Venezia non lontano dalla Basilica della Salute e Punta della Dogana, si trova il Palazzo Venier dei Leoni. Costruito dall’ architetto Lorenzo Boschetti, fu comprata nell’anno 1948 dalla famosa Peggy Guggenheim. La casa ormai oggi è un museo; infatti nel 1949, venne dichiarata Museo Guggenheim. Questa struttura si affaccia al Canal Grande.
gugenhaimm cancello
Ha un solo piano, con una facciata in pietra d’Istria. In basso alla struttura si trovano dei mascheroni con teste di leone a contatto con l’acqua, da cui si dice prenda il nome “dei leoni”. C’è anche chi fa un’altra ipotesi narrando che i Venier avessero ospitato un leone in giardino, da cui la definizione. Peggy fu una grande collezionista di opere d’ arte, suo marito era un artista, dentro casa sua oltre alle opere del marito aveva pure opere di grandi pittori come: Klee, Picasso, Braque, Duchamp, Legre, Brancusi… capolavori di genere cubista, futurista, pittura metafisica, surrealismo, espressionismo, astrattismo americano… L’ opera più celebre è il bronzo del 1948 L’angelo della città di Marino Marini, posizionato davanti al palazzo. Nella sua stanza ci sono ancora alcuni degli arredi originali.
E’ una visita che merita e non solo per gli appassionati di arte contemporanea.
Diana Pricop classe 2 D

 

Guggenheim Diana(Disegno di Diana Pricop 2 D)

mappa peggy gugenheim diana

http://www.guggenheim-venice.it/museum/palazzo.html

Annunci