Ricerca di Bamoussa Tihote 2E

Pochi sanno che, percorrendo la Strada Nuova, alla fine della Fondamenta che costeggia la chiesa di S. Felice, si può trovare l’unico ponte di Venezia ancora senza parapetto.

Si tratta del ponte Chiodo.

ponte_chiodo_def.jpg

I ponti a Venezia sono 446, originariamente erano tutti costruiti in pietra e generalmente senza le protezioni laterali chiamate fin dal 1600 bande, o spallette, come dimostrano i dipinti dei grandi vedutisti veneziani del ‘700. A partire dall’800, per questioni di sicurezza, vennero invece tutti dotati di parapetto.

Solo due ponti sono sopravvissuti “senza bande”, uno appunto a Venezia, il ponte Chiodo, e l’altro sull’isola di Torcello, il ponte del diavolo, risalente addirittura la XV secolo.

Il ponte Chiodo è un ponte privato, poiché conduce alle porte di alcune abitazioni e non prosegue per la pubblica via. E’ di fattura molto vecchia, probabilmente degli inizi del Settecento, quando conduceva alla casa abitata anticamente dalla famiglia Chiodo.

Le condizioni di conservazione del Ponte Chiodo non sono tra le migliori, ed esso avrebbe bisogno di un intervento di restauro.

Il Ponte Chiodo è localizzato a poche decine di metri dalla Scuola Grande della Misericordia, uno dei capolavori del grande architetto Jacopo Sansovino.

La fermata del vaporetto più vicina per arrivare al Ponte Chiodo è “Ca’ d’Oro” (linea 1)
gjkfcgtyuityui.png

Annunci