Attraversato il Canal Grande, nel sestiere di San Marco in Campo San Beneto si può ammirare il maestoso Palazzo Fortuny.

P1040833
Nella foto: indicazioni per arrivare a Palazzo Fortuny

Partendo da Piazzale Roma il tempo impiegato per arrivare alla meta, è di 20 minuti circa. Il Palazzo prende il nome dall’ultimo proprietario, l’artista Mariano Fortuny.

palazzo  fortuny

 

In precedenza l’edificio era noto come Palazzo Pesaro degli Orfei; fu acquistato poi da Fortuny per farne il proprio atelier.

Egli si occupò di fotografia, scenografia, scenotecnica, creazioni tessili e pittura. Alla sua morte la moglie donò il palazzo, con i tessuti e le collezioni del marito, al Comune di Venezia; che ne fece una sede dedicata a mostre, sperimentazioni e innovazioni nello stile del vecchio proprietario.

È ritenuto uno dei palazzi più grandi di Venezia in stile gotico ed è citato come uno dei migliori esempi di architettura gotica veneziana.

Pur non essendo affacciato sul Canal Grande, colpisce per la sua compattezza e per le straordinarie dimensioni.

La facciata attira lo sguardo per le maestose finestre ad arco tribolato e inflesso e per l’evidente colore dei mattoni, tenue a faccia a vista.

All’interno si possono visitare saloni da ricevimento posti nei piani nobili, lunghi ciascuno ben 45 metri.

Un’occasione da non perdere per un turista curioso e amante del collezionismo contemporaneo: apre dal 4 giugno al 10 settembre 2016 la mostra:”Quand fondra la neige,ou ira le blanc”, che lo affascinerà sicuramente.

Valentina Franchini 2°C

https://it.wikipedia.org/wiki/Palazzo_Fortuny

Annunci