Insediamento a edilizia residenziale nell’area “ex-Saffa” di Venezia

L’insediamenCASE EX SAFFA copy.pngto si compone in tre elementi: i cosidetti “tappeti” le “torri” e le “case”. Sorto su commissione del Consorzio CIVEN e su progetto della Gregotti Associati International guidata dall’ architetto Vittorio Gregotti.
Il quartiere è stato edificato su un’area occupata in precedenza dalla fabbrica di fiammiferi “Saffa”, attiva fin
o agli anni ’50.
Le residenze, circa duecento abitazioni, sono state realizzate in due fasi, la prima tra il 
1981 e il 1985, la seconda tra il 1998 e il 2001.
Il complesso edilizio si integra perfettamente nel tessuto storico di Venezia proponendo, con nuove soluzioni formali, i motivi della tipologia insediativa veneziana: la struttura degli spazi urbani riprende i temi della “calle” e del “campo”, sono stati proposti elementi edilizi tradizionali quali le altane e i muri di perimetrazione dei giardini e sono stati utilizzati materiali tipici della città come il “coccio pesto” e la “pietra d’Istria”.

Campo_saffa_.jpgCASE EX SAFFA 2 copy.png

CASE EX SAFFA.jpg


TRAGITTO DA PIAZZALE ROMA A AREA EX SAFFAsaffa.PNG

 

Annunci