download (1)

Il condominio cicogna progettato da Ignazio Gardella è un raro esempio di architettura moderna nel cuore storico della città. La casa Cicogna va considerata nel suo contesto, quello dei lussuosi palazzi lungo il Canal Grande, come l’interpretazione attuale della dimora patrizia veneziana del tredicesimo secolo. Il condominio presenta uno schema a L, che segue l’andamento del lotto, delimitando un giardino interno. L’ingresso principale è downloadprospiciente alla Giudecca ed è collocato nel punto di raccordo tra la facciata del condominio e la chiesa del Santo Spirito . Il corridoio d’ingresso conduce a due scalinate separate e agli ascensori, posti a servizio di due serie di piani affacciati sulla Giudecca. Gli appartamenti sono situati sulla corte interna e occupano a coppie di due ogni livello dell’abitazione, con ingressi per residenti e personale di servizio. Il condominio ha un telaio strutturale di calcestruzzo armato; esso riprende la scansione del palazzo a corte veneziano, suddiviso in basamento, piano nobile e attico. Gardella finisce le facciate dell’edificio con i materiali della tradizione veneziana come lo stucco colorato e il travertino locale che riveste i balconiimages

Annunci