By Samuele De Grandis

Il Fontego dei Turchi (o, in italiano, Fondaco dei Turchi) è un palazzo di Venezia, situato nel sestiere di Santa Croce e affacciato sul Canal Grande, accanto al Fontego del Megio e di fronte alla chiesa di San Marcuola di Cannaregio.

Fondaco dei Turchi.jpg

Il palazzo risale al XIII secolo: fu costruito attorno al 1225 su commissione di Giacomo Palmieri, console del comune di Pesaro ed identificato come il fondatore della famiglia Pesaro.[1] Nel 1381 la Serenissima Repubblica di Venezia ne divenne proprietaria col fine di farne dono a Niccolò II d’Este per il suo appoggio durante la guerra di Chioggia, combattuta contro la Repubblica di Genova.[2] La proprietà della famiglia Este sull’edificio fu però discontinua, dato che il palazzo venne concesso e sequestrato più volte a seconda dei rapporti politici vigenti tra le due repubbliche marinare.

Annunci